Darman – Intervista

DARMAN IN CONCERTO AL TEATRO COMETA OFF DI ROMA

SABATO 17 SETTEMBRE – ORE 21

Darman, dopo il successo il Cerchi nel blu tour 2021 che ha portato in giro per tutta Italia la sua musica intima e luminescente, si esibirà live al Teatro Cometa OFF  ospiterà la tappa romana dell’EUNOMOS TOUR.

Dario Mangiacasale, conosciuto dal pubblico come Darman è un cantautore famoso per il suo alternative rock. Nato in Calabria ha trovato la sua casa a Torino. Le sue sonorità originali nascono dalla grande esperienza maturata prima con gli Acid Noise e poi da solista con i suoi tre album pubblicati. Darman è pronto a partire per il suo nuovo Eunomos tour 2022, col quale porterà in giro per l’Italia la sua musica intima e luminescente. Il cantautore, prossimo a lanciare il suo quarto album in studio “Rifugio”, ha già all’attivo tre lavori discografici, tutti pubblicati per l’etichetta Ayawasca Sciamani Musicali: “Four-Leaved Shamrock” 10 novembre 2015, “Segale Cornuta”; 20 aprile 2017 e “Necessità Interiore”, 3 aprile 2020. “Necessità Interiore”, registrato ed editato da Christian Lisi al Not Brushing Dolls di Castel San Pietro Terme (Premio Tenco con “Il Grande Freddo” di Claudio Lolli), mixato da Dirk Feistel allo Studio X Berlin e masterizzato da Kai Blankenberg allo Skiline Tonfabrik di Dusseldorf, (entrambi freschi collaboratori per il live a Berlino dei Black Rebel Motorcycle Club) fa sbarcare Darman nei negozi di dischi grazie alla collaborazione con AudioGlobe. Sono molti i singoli che Darman ha lanciato in questi primi cinque anni di carriera da solista. Come non citare “Strana Creatura”, attualmente il suo brano di maggior successo, primo singolo estratto da Segale Cornuta e pubblicato in anteprima su Fanpage il 30 marzo 2017 (il videoclip su YouTube ha ricevuto oltre 210.000 views). O “Pubblicità Riflesso”, primo singolo estratto da Necessità Interiore e pubblicato in anteprima italiana su Rockerilla e mondiale su Vents Magazine. Il nome e il seguito che è riuscito a creare attorno a sé ha portato Darman a realizzare quattro tour italiani e uno europeo (il secondo sarebbe dovuto partire nella primavera del 2020, poi annullato per via della pandemia da Covid-19), oltre che a presenziare su palcoscenici importanti; ne sono un esempio il Concerto del Primo Maggio 2012 in Piazza Maggiore a Bologna, le due anteprime in Expo Milano 2015 e la partecipazione da headliner al festival italiano Musaic-On 2017 e al The Sound Festival 2018 in Olanda.

 

Abbiamo deciso di intervistarlo prima del suo impegno in tour.

“Biasimo”, “Strana Creatura” e “Agay”, tre modi di musicare il mondo di Darman?

Un essere umano è formato da tanti archetipi, che vanno a comporre una personalità. Ciascun brano, per un artista, va a manifestare tangibilmente le varie parti che compongono la propria interiorità. Vale per Biasimo, Strana Creatura e Agay ma anche per tutti gli altri brani.

Quali sono i messaggi che ti aspetti di comunicare attraverso la tua arte?

Il fine ultimo del comporre musica, per il sottoscritto, è quello di arrivare all’anima e al profondo di chi giunge alla mia arte. Lo faccio nel modo più semplice e, paradossalmente, complicato da attuare: essere sé stessi con auto-rispetto e intransigenza, nonché integrità umana e artistica.

Quanto sono importanti i social per un artista come te?

Credo che i social siano importanti per qualsiasi artista ed è inutile nascondere che per chi ha un approccio artistico “dal basso” come me lo è ancor di più rispetto a chi ha una spinta inerziale da parte di grossi management e major.

Quali sonorità hai scelto per il tuo nuovo album?

Rifugio sarà acustico. Ho scelto di denudare i brani da sovrastrutture post-produttive, cercando di mantenere i brani i più candidi e intatti possibile. Sarà un Darman diverso rispetto ai primi tre dischi per quanto riguarda le scelte compositive, ma sarà sempre lo stesso Darman per quanto riguarda l’approccio alla musica, in nome di quanto ho già detto precedentemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *