Il ritorno del Retinolo

A cura di Carmen Spiniello

Alcune di noi ricorderanno che qualche decennio fa le creme al retinolo furono il must-have della routine quotidiana: lanciato da un famoso brand storico della cosmetica, divenne il principio attivo più ricercato per il trattamento dei segni d’invecchiamento. Nel tempo fu rimpiazzato dal celeberrimo acido ialuronico, meno “strong” negli effetti ma con meno effetti collaterali.
Oggi il retinolo è tornato in voga con vesti altamente tecnologiche e permette un utilizzo a 360°, anche per pelli sensibili.
L’autunno e l’inverno sono due momenti dell’anno delicati per la pelle; viviamo il cambio di stagione, il ritorno allo stress della vita di tutti i giorni e soffriamo la diminuzione delle temperature e della luce esterna: una cura cosmetica a base di retinolo può contribuire a rinforzare le difese della pelle, a trattare le discromie emerse in seguito all’esposizione solare e a dare un effetto rivitalizzante all’incarnato.
L’utilizzo di prodotti cosmetici al retinolo può migliorare la grana della pelle, restituire tono, diminuire rughe e segni di espressione. Se notate un aumento dei pori dilatati, che diventano più evidenti con il passare degli anni, potete scegliere appunto i trattamenti a base di retinolo, efficaci per contrastare i danni causati dall’esposizione al sole, alleviare le macchie scure, attenuare rughe e pori dilatati. Il Retinolo è un derivato della vitamina A, accelera il microcircolo delle cellule della pelle e stimola la produzione di collagene. La vitamina A, o retinolo, è presente soprattutto negli alimenti di origine animale. La si trova, in particolare, nel fegato, nel latte e nei suoi derivati (burro e formaggio) e nelle uova. In molti alimenti di origine vegetale sono contenuti invece i carotenoidi, precursori della vitamina A: frutta e verdura di colore rosso, giallo e arancione (albicocche, carote, anguria, frutti di bosco, pomodori).
Purtroppo, con il passare degli anni la pelle rallenta la naturale produzione di acido ialuronico e collagene, pensate che già dai 25 anni inizia l’invecchiamento della pelle, irreversibile. Per
fortuna siamo nel secolo più evoluto in fatto di cosmetica e tecnologia, con un’ampia scelta di trattamenti per mantenere la pelle giovane a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *