La moda di Josephine Alessio

La giornalista Josephine Alessio è il volto di Rai News 24, una bellezza solare al servizio di una grandissima professionalità. Abbiamo deciso di intervistare Josephine perché lei è la testimonianza di come le donne affascinanti ed intelligenti portano avanti il loro lavoro con grande determinazione ogni giorno, anche se faticoso, senza mai rinunciare alla cura della persona. Come sempre cerchiamo di mostrare il lato della moda narrato da personaggi del mondo dello spettacolo che possono insegnare a vestirsi e truccarsi perché frequentano ogni giorno luoghi di lavoro molto importanti. Josephine è un’icona tra le videogiornaliste e il suo volto tra i più amati non solo in tv.

Il tuo turno è prevalentemente di notte, ma sei riuscita ad essere tra le giornaliste più viste, come ci si riesce?

Davvero non saprei ma posso inoltrarle il pensiero di chi mi segue con affetto. Dicono che apprezzano il mio modo di condurre il tg, i contenuti sui social (instagram e la pagina ufficiale fb) e come mi pongo nei loro confronti con rispetto, educazione e gentilezza, atteggiamenti che ormai sembrano desueti. Si è creato insomma un rapporto di fiducia con il pubblico, basato su una comunicazione schietta, peer to peer. Perciò credo sia un mix di tutto ciò. 
 
Quando striscia la notizia ha mandato un paio di fuorionda, come l ha presa?
E’ stato divertentissimo, anche perchè si capisce cosa facciamo poco prima della diretta: ci sistemiamo, parliamo con i tecnici, controlliamo se è tutto ok. Ma quando mi resi conto che ero in onda senza saperlo, mi venne un colpo e la mia faccia fu molto eloquente, anzi addirittura una volta mi venne da sgranare gli occhi e salutare il pubblico alzando una mano..       
 
il tuo outfit a casa?
Ho un armadio a parte… scherzo, ma ci tengo molto ad essere sempre in ordine e mai trasandata. Curo anche l’ homewear, preferendo uno stile semplice ma elegante. 
 
Nel tuo armadio non manca mai?
Premetto che non sono una fashion victim, ho uno stile tutto mio e non subisco le mode, anzi mi piace determinarle mischiando generi diversi. Condivido appieno la frase di Coco Chanel: “la moda passa, lo stile resta”. E comunque nel mio armadio non deve mai mancare l’abito nero, semplice e versatile, è il “salva-vita” per ogni occasione. Riunione in ufficio, cena romantica o con amici, basterà cambiare gli accessori e il vestitino o il tailleur nero, a tubo, longuette o a campana sarà perfetto. Se lo si indossa poi con un sandalo o decolletè diventa impeccabile per una serata glamour o un’occasione speciale.      
 
il vestito che non indosseresti mai?
Abiti troppo elaborati, con ruches, fiocchi, balze, tulle.. mi piacciono le linee più pulite, sinuose che accompagnano e lambiscono le forme del corpo senza esasperarle.
 
Le scarpe che ami?
Ora preferisco scarpe con un tacco non troppo alto, massimo 7 cm e poi amo le ballerine e le slippers per un look più particolare..
 
Il trucco Rai?
Il reparto trucco e acconciature Rai è costituito da grandi professionisti, sono bravi ad esaltare i pregi di ognuno di noi e a nascondere i difetti.. Veri maghi!
 
Quanto è difficile per una donna affermarsi nel proprio lavoro?
Sicuramente più di un uomo, non c’è parità, viviamo ancora in una società maschilista e per affermarsi, bisogna sempre dimostrare il doppio della bravura e della competenza. Mi dispiace solo che alcune donne tendono a “mascolinizzarsi” e a indurirsi per non mostrare la loro sensibilità e femminilità, perchè si viene fraintese. Se si è troppo gentili, educate, si rischia di diventare invisibili. Un vero peccato! Probabilmente avendo avuto modelli di leader uomini, si è pensato che quello fosse l’unico modo per conquistare posizioni apicali. Per quanto mi riguarda, ho un carattere molto forte ma non voglio rinunciare a quelle caratteristiche femminili che ritengo vincenti come la dolcezza, il garbo, la sensibilità. Secondo diverse ricerche, le donne sono più intuitive, multitasking, precise, eloquenti, meno propense all’aggressività e al dominio, prediligono la negoziazione e tendono a valutare le diverse sfumature ma… nonostante tutto, si fatica parecchio!
 
Un consiglio ai giovani conduttori?
4 ingredienti basilari: talento (ma da solo non basta), preparazione, un pizzico di fortuna, tanta dedizione e passione per questo mestiere tale da non farti sentire la fatica delle attese, delle porte in faccia, delle mancate ferie.. io che ho fatto una lunga gavetta, studiavo, non conoscevo riposo, stavo sempre sul “pezzo” ed ero la ragazza più felice del mondo perché facevo quello che avevo sempre sognato. La fortuna poi se non arriva, andatevela a cercare.     

3 commenti su “La moda di Josephine Alessio”

  1. Pretty nice post. I just stumbled upon your weblog and wished to say that I’ve truly enjoyed browsing your blog posts.
    In any case I will be subscribing to your rss feed and
    I hope you write again soon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *